Festa dell´accoglienza 2013: Artigiani del futuro

19-11-2013 12:57 -

Quale modo migliore di accogliere i nostri amici delle classi prime se non vivendo con loro una giornata indimenticabile, dove loro sono i protagonisti indiscussi e oltretutto la festa è a sorpresa?
Tutto questo è avvenuto giovedì 3 ottobre in un casale di campagna dove tutti gli alunni della scuola si sono recati per accogliere i nuovi compagni, trasformandosi con loro per un giorno in apprendisti artigiani: chi falegname, chi rilegatore, chi elettricista, chi orafo, chi cuoco, chi farmacista, chi sarto.
Ma perché proprio artigiani? Perché sperimentandosi insieme nei laboratori hanno potuto condividere la passione, il desiderio di un progetto, la pazienza, la fantasia e l´originalità tipiche di un artigiano con la consapevolezza che il futuro che gli sta davanti è fatto anche del loro lavoro, della loro capacità, delle loro doti e delle loro qualità. E così la giornata è trascorsa tra laboratori, bans, giochi, regali inaspettati e un pranzo insieme. Il lancio dei palloncini, ai quali era stato affidato il pensiero di ogni alunno, è stata l´espressione dell´entusiasmo con il quale i ragazzi hanno vissuto e sentito questa giornata speciale.