top of page
SON05964.jpeg

Progetto educativo

Il progetto educativo e scolastico è un percorso unitario che parte dalla istruzione primaria fino al liceo; la continuità educativa è finalizzata allo sviluppo integrale ed armonico della personalità dell'alunno mediante la valorizzazione delle sue capacità, competenze e potenzialità. 

Obiettivi educativi

Il primato di Dio e la Sapienza del Vangelo  

"La scuola cattolica si propone di condurre il ragazzo alla scoperta della verità su Dio, sull'uomo e sul mondo" (don Pietro Margini). L'insegnamento di tutte le discipline contribuisce a far conoscere ed approfondire la Persona di Gesù perché anche attraverso l'esperienza scolastica il Vangelo penetri nei cuori e diventi vita.  

La formazione integrale della persona  

La persona dell'alunno, in tutti i suoi aspetti, fisico, psicologico, morale e spirituale, la consapevolezza della dignità dell'essere umano e la formazione della coscienza nella ricerca della verità, del bene, del giusto e del bello sono il fondamento e l'orizzonte della passione educativa di quanti operano nella scuola.  

 

Orientamento come piena realizzazione di sé  

L'orientamento è un processo di educazione permanente, finalizzato alla scoperta e alla valorizzazione delle capacità e delle potenzialità degli alunni per aiutarli ad avere un ruolo attivo e creativo nella società. Gli alunni sono indirizzati a scoprire il progetto di Dio sulla loro vita anche in chiave vocazionale.  

 

Spiritualità di comunione come stile di vita e di educazione  

La spiritualità di comunione è il presupposto indispensabile per il processo formativo scolastico e per lo stile di collaborazione della comunità educante: "Prima di programmare iniziative concrete occorre promuovere una spiritualità della comunione, facendola emergere come principio educativo in tutti i luoghi dove si plasma l'uomo e il cristiano, … dove si costruiscono le famiglie e le comunità" (NMI43)  

 

Studio significativo delle discipline come:  

  • conoscenze da acquisire 

  • tecniche da padroneggiare  

  • verità da scoprire  

  • domande con le quali confrontarsi  

  • valori da assimilare 

SON06291.jpeg

Comunità educante

La realizzazione del progetto educativo è affidata all'intera comunità educante formata da genitori, famiglie, insegnanti, personale ausiliario, sacerdoti e da tutti coloro che condividono le finalità e lo stile della scuola e che, a vario titolo, collaborano con essa: ciascuna componente è chiamata a collaborare con le proprie peculiari responsabilità nella consapevolezza che solo Dio è veramente artefice, "noi siamo collaboratori di Dio" (1 Cor 3,9). 

I docenti

Consapevoli dell'importanza del loro compito educativo che mira alla formazione integrale e completa della persona degli alunni, i docenti si impegnano:  

  • ad aderire alle finalità espresse nel progetto educativo 

  • a collaborare con i colleghi per promuovere un clima familiare in cui ogni alunno è accolto, accompagnato, custodito ed amato 

  • a diffondere la spiritualità della comunione, tra colleghi, con gli alunni ed i genitori come principio educativo affinché le relazioni siano poste al centro del processo educativo e di apprendimento  

  • ad avere sugli alunni uno "sguardo del cuore" per "vedere innanzitutto ciò che di positivo c'è nell'altro per accoglierlo e valorizzarlo come dono di Dio" (NMI 43) per un'attenzione educativa personalizzata.  

  • a svolgere la propria attività con professionalità e competenza e con l'impegno di una costante innovazione pedagogico-didattica.  

 

Le famiglie

Consapevoli che i genitori sono i primi responsabili dell'educazione dei figli:  

  • si impegnano a perseguire gli obiettivi educativi condivisi nel Progetto educativo  

  • si rendono disponibili ad un costante e costruttivo dialogo con gli insegnanti basato sulla stima reciproca e a collaborare e confrontarsi con le altre famiglie della scuola per aiutarsi nell'educazione e a prendersi cura reciprocamente  

  • si impegnano a seguire i propri i figli nel loro percorso scolastico sostenendoli nello studio e nello svolgimento dei compiti per educarli al senso del dovere e della responsabilità.  

 

I sacerdoti

I sacerdoti della comunità sacerdotale Familiaris Consortio collaborano con gli insegnanti e i genitori per favorire la spiritualità di comunione e progettare percorsi educativi per la formazione integrale degli alunni.  

 

Il personale ausiliario

Il personale ausiliario è parte della comunità educante e partecipa alla vita della scuola, secondo i compiti a lui affidati, contribuendo a creare quel clima di accoglienza che rende più facile e gradito il lavoro scolastico e l'impegno educativo.

 

Gli alunni

Gli alunni sono i soggetti attivi della loro formazione e, con il crescere dell'età, sono chiamati a diventare sempre più consapevolmente protagonisti della loro crescita e del loro apprendimento. Pertanto si chiede loro di: 

  • studiare con assiduità e senso di responsabilità 

  • imparare a prendersi cura dei compagni, a coltivare rapporti di amicizia e condivisione nella propria classe e nella scuola 

  • esercitare un ruolo attivo e propositivo nelle attività scolastiche  

  • riconoscere e stimare gli insegnanti e crescere nel dialogo educativo 

  • rispettare i locali e le strutture della scuola 

bottom of page